Crea sito

Si è conclusa con grande successo la Terza Edizione di "Fai il pieno di salute" evento egregiamente organizzato dall'AVIS Comunale di Enna con l'entusiasmante lavoro di tutti i suoi volontari. La manifestazione, svoltasi venerdì 30 e sabato 31 maggio all'interno del Belvedere Marconi di Enna, è stata accolta con entusiasmo dalla popolazione ennese partecipante. Le attività che hanno portato una ventata di allegria nel fine settimana cittadino si sono svolte tutte all'insegna dell'altruismo, vi hanno partecipato diverse associazioni sportive che hanno omaggiato i presenti con esibizioni di KICK Boxing, IPPON JUDO, Zumba, Karate e Rugby. In entrambe le giornate è stato realizzato un corso gratuito di primo soccorso, diviso in una parte teorica e in una pratica, dove sono state indicate le linee generali per poter effettuare un primo soccorso a chi ne abbia bisogno e, con la partecipazione della Polizia di Stato, in particolare della Sezione Volanti, è stato illustrato ai partecipanti come viene impiegato l' etilometro e quali sono rischi, anche penali, per coloro che si mettono alla guida sotto l'effetto di alcol o sostanze stupefacenti. Nella parte pratica del corso, i partecipanti hanno potuto eseguire, su dei manichini e con il supporto del personale della Misericordia di Enna, le manovre di primo soccorso. La giornata di venerdì ha visto grande affluenza alla "Staffetta dell' altruismo" che si è svolta tra Piazza Vittorio Emanuele e Piazza Umberto I e ha visto la partecipazione di persone di ogni età. Grazie alla collaborazione della Confartigianato il Belvedere è stato vetrina di manifatture ennesi mentre l'Avis di Piazza Armerina con la sua Autoemoteca ha effettuato controlli di predonazione. In serata, all'interno del Palatenda situato al Belvedere Marconi, si sono esibiti i gruppimusicali "La Genesi" e "Karma", mentre la serata di sabato è stata colorata dalla jam session, egregiamente organizzata dalla Coordinatrice dei Giovani Avis Martina Gioveni, che ha coinvolto una decina di gruppi musicali provenienti da tutta la Sicilia, seguita dell'esibizione dei "Liguana Band" e degli "Isteresi". Grande entusiasmo e soddisfazione da parte dell'organizzazione, reduce da altre due importanti iniziative come il torneo di beach volley del 23 maggio (in ricordo della Strage di Capaci) e la motopasseggiata del 25 maggio per alcuni paesi del territorio ennese. Grazie alla collaborazione dell'Assessore alla Cultura e allo Sport Lorenzo Floresta, il Consigliere Regionale Fabio Fazzi ha voluto individuare la splendida cornice della Biblioteca Comunale ennese per un consiglio direttivo regionale Avis e una consulta dei Presidenti Provinciali che ha portato ad Enna i più alti dirigenti associativi Avis dell'isola. Presenti per l'occasione il Presidente Regionale Salvatore Mandarà, il Segretario Nazionale Domenico Alfonso, il Consigliere Nazionale Dario Genovese, il Presidente dei Probiviri Regionali Michele Baldi. Nel pomeriggio di sabato su iniziativa del Segretario Provinciale Veronica Arena è stato organizzato un corso di formazione per i dirigenti associativi tenuto dal Vice Presidente Regionale Maurizio Gatto e dalla Psicologa Mary Pistillo. La macchina organizzativa Avisina non si ferma e si prepara al 6 Giugno che vedrà una delegazione in visita al Centro di Documentazione Antimafia di Corleone, al 21 Giugno che vede coinvolti i giovani ennesi capitanati da Mariantonietta Liquefatto alle Avisiadi di Valderice (TP), dopo la scorsa edizione tenutasi ad Enna, il girone di ritorno del Torneo di Beach Volley " la Lagalità che unisce" 19 Luglio, in memoria di Paolo Borsellino e la sua scorta, ed infine il grande concerto d'estae "Orchestravis" che potrebbe tenersi il 20 Luglio in concomitanza della chiusura dei festeggiamenti di Maria SS. della Visitazione. La Presidente dell'Avis Comunale Giulia Buono con la Tesoriera Pinella Vita e tutto il consiglio direttivo, il consigliere Regionale Fabio Fazzi, la Segretaria Provinciale Veronica Arena, la coordinatrice della Consulta Giovani Martina Gioveni con Enrico Amaradio, Massimiliano Russello, Mariaelena Spalletta, il volontario di Servizio Civile Alfredo Bongiovanni soddisfattissimi per i risultati delle manifestazioni ringraziano tutti gli amministratori, volontari e amici che hanno contribuito alla splendida riuscita della manifestazione che ha avuto come unico messaggio l'importanza di un gesto semplice che tutti possono compiere a favore della collettività: la donazione del sangue!

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'