Crea sito

Mario Di Prima dell’Avis in Tunisia a portare aiuti umanitari con il fuoristrada.

L’Avis di Enna, sempre attenta alle problematiche sociali ed umanitarie, sarà protagonista con un membro del suo direttivo alla missione sportiva “Expedition Sport- Humanitarian Tunisia 2013”. Protagonista sarà l’avisino Mario Di Prima, poliziotto della Questura di Enna, che vanta una notevole esperienza di oltre 20 anni di fuoristradista attivo e più di dieci anni di viaggi nel deserto Sahariano. Addirittura nel 2006 ha pubblicato un libro sui suoi viaggi, dal titolo “Racconti di Sabbia”, che narra le sue esperienze in Africa, portando giocattoli, libri quaderni matite ai bambini africani. Istruttore nazionale di fuoristrada, creatore e responsabile del “Team 4×4 Desert” (che si occupa di corsi di guida a enti pubblici e privati e viaggi avventura in fuoristrada). Partiranno due fuoristrada che sono attrezzati al meglio per il deserto con a bordo quattro persone accompagneranno cinque motociclisti esperti (del moto club nisseno) a raggiungere una montagna sacra in pieno Sahara, sita tra la Tunisia e l’Algeria.La spedizione approfitterà di tale viaggio per portare aiuti umanitari alle popolazioni locali che hanno sempre bisogno di medicine, abbigliamento, accessori scolastici, e perché no anche giocattoli per i bambini. Avis non significa, quindi solo donazione di sangue ma soprattutto solidarietà sociale con lo scopo di modificare la società per far progredire la qualità della vita dei più deboli.

Fonte: ViviEnna.it

 ESCAPE='HTML'